Liquore di bergamotto

Fare in casa il liquore di bergamotto è davvero un’operazione molto semplice e che richiede pochissimo sforzo.

Forse i tempi di attesa sono un po lunghi ma il risultato finale vi premierà regalandovi un digestivo dal sapore unico e particolare, da presentare ai vostri ospiti a fine pasto, magari come alternativa al classico limoncello.

Gli ingredienti sono molto semplici:

500 g. Di alcool 90°

500 g. di zucchero

1000 g. di acua

8 bergamotti calabresi

Per il procedimento:

1 Lavate e asciugate accuratamente i bergamotti, sbucciateli senza asportare la parte bianca.

2 Versate l’alcool in un vaso di vetro a chiusura ermetica e aggiungetevi le bucce, chiudete e lasciate macerare per 20 giorni, possibilmente al buio e in un luogo fresco.

3 Almeno una volta al giorno agitate un po il vaso per far si che tutte le bucce abbino contatto con l’alcool.

4 Trascorsi i venti giorni preparate uno sciroppo, portando ad ebollizione l’acqua e sciogliendo lo zucchero, dunque spegnete e lasciatelo raffreddare.

5 Separate con un colino l’alcool dalle bucce e unitelo allo sciroppo.

6 Riempite dei contenitori di vetro dove sarà conservato fino alla consumazione.

7 Lasciatelo ancora venti giorni possibilmente al buio e il gioco è fatto.

Consigliato da bere ben ghiacciato.

Per acquistare il liquore al bergamotto clicca qui

I frutti di bergamotto di Reggio Calabria sono disponibili da fine ottobre a fine febbraio per acquistarle clicca qui.

Successivo come fare il risotto al bergamotto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.