come fare in casa il liquore alla liquirizia

La radice di liquirizia, ai Calabresi della mia generazione (anni 60-70) ci riporta con la memoria, quando da ragazzi, riconoscendo le foglie dell’arbusto nascosto sotto terra, sulle spiagge delle nostre coste, scavavamo fino a un metro di profondità, (a volte anche a nani nude) tagliavamo il tronco e ne facevamo dei piccoli tronchettini che le tenevamo in bocca tipo sigaretta succhiandole per giornate intere.

Forse per gioco o per passatempo, incosciamente ci nutrivamo di numerose proprietà nutrizionali e terapeutiche.

La radice di liquirizia infatti possiede proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, cicatrizzanti, dissetanti, espettoranti, gastro protettive, antivirali, antiulcera, epatoprotettive e quant’altro.

pianta di liquirizia

Tornando alla nostra ricetta, per come fare in casa il liquore alla liquirizia

gli ingredienti per 1 litro di liquore sono:

  • 500 ml. di alcool a 90°
  • 600 m. di acqua
  • 500 gr. di zucchero
  • 50 gr. di Radice di liquirizia
  • 50 gr. di liquirizia nera pura spezzatina
tronchetti di liquirizia

Per la preparazione:

Tagliate finemente la radice di liquirizia e mettetela in infusione nell’alcool per 10 giorni in un recipiente chiuso, ricordandovi di agitarlo almeno una volta al giorno.

Passati i 10 giorni, in una pentola abbastanza alta, sciogliete lo zucchero con l’acqua, portatelo ad ebollizione, unite la liquirizia nera, abbassate la fiamma e mescolate bene con un cucchiaio di legno fino a che la liquirizia nera non sia sciolta del tutto, facendo attenzione che non si attacchi sul fondo. (la liquirizia nera fa diventare il liquido più cremoso).

Completata questa operazione, fate raffreddare completamente lo sciroppo ed unitelo all’alcool.

Fatelo riposare per dieci giorni, quindi, filtrate il preparato e imbottiglatelo.

Altre varianti del liquore alla liquirizia potrebbero essere con aggiungendo di 5 chiodi di garofano, 1 stecca di cannella, la buccia di 1 limone o tutti e 3 gli ingredienti.

Il liquore alla liquirizia è un ottimo digestivo dopo un abbondante pasto serale.

Attenzione però per chi soffre di PRESSIONE ALTA. Un consumo eccessivo della liquirizia con i suoi aromi e sapori invitanti e particolari, può causare qualche problema.