Bergamotto Proprietà e benefici

Ricercatori Universitari, hanno evidenziato nel bergamotto, proprietà che apportano benefici alla salute del nostro corpo.

Nella ricerca è stata data una particolare attenzione a due componenti: la “brutieridina” e la “melitidina”,

due Flavonoidi strutturati similarmente alla statina (farmaco usato per curare il colesterolo).

A seguito della suddetta ricerca, il bergamotto ha guadagnato la prima pagina di importanti riviste Nazionali ed è stato oggetto di rilevanti programmi televisivi.

Queste proprietà sono ormai note in tutto il mondo, è hanno fatto si che questo frutto sia oggetto di richiesta crescente, di numerose persone che: o per necessità o per avvalersi di un aiuto naturale, trovano nel bergamotto un’alternativa ai farmaci convenzionali, evitando i fastidiosi effetti indesiderati che essi comportano.

Ma le proprietà e i benefici di questo agrume non si fermano qui.

Il bergamotto ha un’alto contenuto di proteine e vitamine, che si integrano con i numerosi antiossidanti naturali come i Flavonoidi, contrastando l’azione dei radicali liberi e quindi la generazione delle cellule, rallentando l’invecchiamento e protegendo dalle tante malattie metaboliche ed oncologiche.

Sebbene la presenza di Flavonoidi contraddistingua tutti gli agrumi, il bergamotto si differenzia dalla massa per la sua ricca concentrazione.

Altri polifenoli del frutto di bergamotto, si sono dimostrati attivi nel contrastare i processi antinfiammatori.

Grazie alle elevate concentrazioni di acido citrico, non solo stimola l’appetito, ma spazza via i parassiti intestinali.

Ha proprietà vasoprotettive, ipoglicemizzanti ed ipoglicemizzanti.

Il limonene e l’alfa-pinene del bergamotto, stimolano le secrezioni ormonali con effetti benefici sull’apparato gastrointestinale e sulla digestione.

  • Questi i minerali: sodio, potassio, calcio e magnesio.
  • Gli aminoacidi presenti sono: leucina, lisina, acido aspartico, acido glutammico, fenilalanina, valina, tirosina, GABA, asparagina, serina, treonina, istidina, glicina, arginina e glutammina.
  • Nel suo olio essenziale troviamo: alfa-pinene, bergaptene, limonene, alfa-terpineolo, linalolo, acetato di linalile,  acetato di nerile, geraniolo e mircene.

proprietà nutrizionali del bergamotto

Un frutto medio apporta circa 42 Calorie, è formato per l’80% circa di acqua

  • 10,7 g di carboidrati, di cui:
    • 8,48 g di zuccheri
    • 1,4 g di fibre
    • 0,65 g di proteine
  • 0,25 g di grassi, di cui:
    • 0,031 g saturi
    • 0,052 g polinsaturi
    • 0,048 g monoinsaturi
  • vitamina C (36% del fabbisogno giornaliero in una dieta da 2000 Calorie)
  • vitamina A (11% del fabbisogno giornaliero in una dieta da 2000 Calorie)
  • 133 mg di potassio
  • 2 mg di sodio
  • calcio (3% del fabbisogno giornaliero in una dieta da 2000 Calorie)
  • ferro (1% del fabbisogno giornaliero in una dieta da 2000 Calorie)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.